Oggi ho il piacere di ospitare sul mio Blog il collega Markiyan di seoline.it che ci parlerà della situazione dei Social Network in Russia.

Perchè questo post? Il Made in Italy ed in particolare l’abbigliamento, le calzature, i prodotti alimentari, i macchinari, ecc., ecc. sono molto apprezzati in tutto il mondo, specialmente in Russia. Negli ultimi 10 anni i commerci tra l’Italia e la Russia sono più che raddoppiati raggiungendo oltre 27 miliardi di euro (2002-2011). Proprio per questo motivo, sono tante le imprese italiane ed i settori in cui hanno deciso di effettuare investimenti in Russia.

Si dice da tempo che piano piano le aziende stanno iniziando a comprendere l’importanza del canale dei Social Media all’interno di una strategia integrata di Web Marketing.
Si possono fare le considerazioni più disparate a riguardo ma cosa succede quando un business particolarmente “illuminato” vuole esportare i proprio prodotti nell’ Est Europa e in Russia, sfruttando il know how interno e del proprio consulente in Social Media Marketing?
Vediamolo insieme, d’altronde Markiyan Yurynets non è il mio nick, è il mio vero nome e sono un Web Marketer che opera in Italia proprio per l’Est Europa ;-)

social-in-russia

Pensi di fare Social Media Marketing in Russia come lo stai facendo per l’utente-tipo italiano? Se si, cominciamo subito dalle basi.

Il primo punto da cui partire sono gli strumenti, pensi che Facebook sia il social più utilizzato?
Allora leggi qui la VERA classifica:

  1. Vkontakte:  Si tratta del più grande e più conosciuto social network della Russia. Fondato da Durov ben presto diventa leader del mercato anche grazie non solo funzioni social ma contenuti in libera circolazione che lo trasformano in una soluzione alternativa per ascoltare musica, vedere film e chattare con amici.
    Infatti dall’Italia il dominio vk.com è stato bloccato per richiesta della Medusa Film e Tribunale di Roma ha sospeso il dominio dai provider italiani perché era possibile vedere il film di Checco Zalone. Ovviamente è possibile superare facilmente questa limitazione.
  2. Odnoklassniki: Social per un pubblico decisamente più maturo. Le differenze da Vkontakte è che di solito ci sono persone che hanno dai 35 anni in cui il tipo di utilizzo verte intorno ad alcuni interessi molto focalizzati.
  3. Facebook: in questa classifica si posiziona solamente terzo solamente terzo. Molte volte Facebook viene usato solo per autenticarsi all’interno delle applicazioni sviluppate in Europa o USA come il sistema di commenti di Disquis. I russi che usano Facebook di solito lavorano nel settore IT o hanno comunque dei contatti forti in USA e Europa con persone che non utilizzerebbero mai i primi due social in lingua russa.
  4. Linkedin, Google+, Twitter: Per il momento non sono molto utilizzati in quanto rivolti più al mercato occidentale. Google in quanto non è il motore di ricerca numero uno non può spingere appieno gli utenti a usare il proprio social e Twitter subisce la concorrenza di Vkontakte che integra un sistema molto simile.

Come potete vedere da questa immagine, le prime 5 posizioni sono assai differenti rispetto a quelle del mercato italiano.

classifica-social-in-russia-2014

Come può un’azienda italiana fare SMM (Social Media Marketing) in Russia

I social network in Russia si possono utilizzare al fine di promuovere e ottenere visibilità immediata sul mercato e raccogliere feedback. Tutti i siti web sopra elencati offrono una serie di prodotti per le aziende che possono essere adoperate al fine di migliorare le proprie vendite :
Su Vkontakte un buon lavoro lo sta facendo Radio Italia – Solo musica italiana*. La content curation di foto, video, immagini a tema crea una buona base di utenti che sono affezionati alla musica italiana in Russia. Amatissime le vecchie glorie come Eros Ramazzotti, Adriano Celentano e altri mentre le nuove leve faticano. Strano, visto il target! Un chiaro esempio di come bisogna sempre studiare il mercato di riferimento.

Un altro buon caso studio di gestione della pagina fan su VKontakte è stavolta istituzionale, con la pagina ufficiale del Friuli Venezia Giulia: Discover FVG* dove vengono evidenziati tutti i pro della regione italiana attraverso pubblicità che appaiono alla sinistra dei contenuti, quindi un modulo di ADS simile a quello di Facebook e attraverso la creazione di una community forte intorno al “marchio” della Regione.

* Per una questione di blocco il social Vk.com per essere visualizzato dovete usare i DNS di Google oppure OpenDNS – ndr-.

Integrazione SEO e Social in Russia

fattori social in Russia non solo importanti per una questione di immagine e brand, ma anche per i motori di ricerca come Yandex. Infatti, il numero uno di Russia è capace di indicare in automatico i profili delle aziende all’interno delle proprie ricerche posizionando queste molto bene per parole chiave pertinenti.

In più, quando si cerca un marchio conosciuto in Russia su Yandex si può trovare questo risultato:

yandex-social

Come possiamo vedere vengono evidenziati in maniera molto forte i canali sociali.

yandex-con-i-social

Ricercando un negozio conosciuto in tutto il mondo mondo, nelle prime posizioni troviamo i loro canali social come YouTube, Vkontakte, Twitter. La SEO e il Social in Russia stanno bene insieme!

Quindi conviene veramente investire sui Social in Russia?

I social in Russia servono tantissimo per tenere vivo il rapporto con i clienti e i possibili prospect. I social in Russia sono un pessimo strumento di vendita se il tuo marchio non è conosciuto e se non hai sviluppato uno “storico” in Rete.

Ehi, vuoi saperne di più?

Il 15 Gennaio alle 14:00 parlerò di questo argomento e più diffusamente di come Fare Web Marketing in Russia in un webinar gratuito.

Per maggiori informazioni vedi qui. Non mancare ;-)

Saverio Bruno
Digital Media Strategist e Delegato HootSuite per l’Italia. Appassionato di tecnologia e comunicazione, aiuta le persone e le aziende a promuoversi online.

Lascia una risposta

Your email address will not be published.

*