Bazqux

Cos’è, Come Funziona e Perché Usare BazQux Reader

Sei un lettore appassionato e consulti molti blog/siti di informazione alla ricerca di notizie sempre fresche? A volte però il tempo può mancare e stare al passo con gli aggiornamenti risulta difficile. Non sarebbe meglio se i tuoi siti preferiti ti avvisassero quando pubblicano qualcosa di nuovo? E se ci fosse un contenitore dove ricevere tutte queste notifiche, senza navigare manualmente i portali uno per uno?

La soluzione si chiama Feed RSS, una tecnologia che invia un flusso di dati per il Web a ogni aggiornamento di un determinato sito. Per riceverli è necessario iscriversi al Feed e avere un aggregatore che li raccolga in un unico posto, chiamato RSS Reader. Io utilizzo Bazqux Reader da molti anni e ne sono più che soddisfatto. Ho scoperto il servizio da quando Google ha chiuso il suo Google Reader: lo trovo piuttosto simile, mi permette di risparmiare parecchio tempo ed è semplicissimo da usare. Curioso di conoscerlo? Ecco la mia recensione completa su questo prezioso strumento.

Video Recensione di BazQux Reader

BazQux Reader - L'alternativa a Feedly per il tuo nuovo Feed RSS

Come funziona

BazQux Reader è un lettore di feed RSS creato da Vladimir Shabanov che raccoglie tutti gli aggiornamenti delle tue iscrizioni preferite. Con questo strumento puoi tenere sotto controllo le varie notifiche che ti interessano maggiormente, dai nuovi contenuti di blog e siti web alle pagine social (Face­book, Twit­ter, Telegram e VK). Il lettore BazQux conserva fino a 500 articoli/aggiornamenti per feed (letti o non letti). Oltre questo numero i più vecchi vengono via via cancellati. Nel complesso, puoi visualizzare fino a 3000 diversi RSS. L’interfaccia è molto pulita, simile a quella di una casella di posta. In alto a sinistra trovi il pulsante + Add subscription per aggiungere il link al Feed RSS che vuoi seguire. Più in basso, sempre a sinistra, la colonna ti mostra le varie sottoscrizioni, ordinate per categorie. Nella sezione centrale, invece, puoi leggere e gestire i vari aggiornamenti, come fossero delle email. BazQux Reader è molto veloce, progettato per essere snello e rapido nell’utilizzo e nell’aggiornamento dei feed. Puoi leggere i contenuti direttamente all’interno del feed reader, senza dover per forza passare al sito web o al profilo social.

Apprezzo molto anche il lato personalizzabile di BazQux. Si possono scegliere colori, font e personalizzare il layout della pagina, scegliendo tra:

    • List (lista di feed);
    • Mosaic (griglia di immagini);
    • Magazine (lista con immagini);
    • Expanded (feed aperti senza bisogno di cliccare, commenti inclusi).

In più è possibile rinominare i feed a piacere, ordinarli per data, suddividerli in cartelle o per tag. E ancora: selezionare i feed preferiti, condividerli via email o social, salvarli su Evernote e simili per leggerli più tardi o disiscriversi dal feed.

BazQux login

Per avviare la tua prova gratuita di 30 giorni e cominciare a usare BazQux effettua il login collegandoti alla pagina principale e scegliendo se autenticarti con il tuo account Google, Facebook, Twitter oppure con protocollo OpenID. Fatto questo accederai subito alla tua dashboard. In alto a sinistra trovi la casella per iscriverti al feed. Dopo il login BazQux ti permette di importare anche i tuoi feed RSS da altri reader. Per farlo correttamente devi scaricare la lista di feed in formato OPML dal lettore precedente e caricarlo in BazQux Reader. Se usi uno di questi Feed Reader clicca sul lettore corrispondente per avviare il download del file OPML:

Una volta scaricato torna su BazQux, clicca su Add subscription e poi Import OPML. Se utilizzavi Google Reader come me puoi caricare anche la lista di vecchi feed Takeout.zip. Man mano che aggiungi feed alla tua casella noterai la colonna di sinistra crescere e la sezione centrale riempirsi di aggiornamenti.

bazqux rss

BazQux API

Finora non ti ho parlato dell’app mobile di BazQux per leggere i feed da smartphone. Il motivo è semplice: non esiste un’applicazione ufficiale. Ma allora? Come fare a portarsi dietro i propri feed? BazQux ha un’API che lo rende compatibile con i più famosi aggregatori RSS. In altre parole, puoi scaricare un’applicazione generica per la lettura degli RSS e linkare al tuo account BazQux seguendo le indicazioni che trovi a questa pagina di GitHub. Ecco alcune app suggerite dal lettore RSS che puoi collegare con BazQux su cellulare e tablet iOS e Android:

  • Reeder;
  • Feed­dler,
  • Fiery Feeds;
  • Lire;
  • Web Sub­scriber;
  • FeedMe;
  • Vi­enna RSS.

Costi

BazQux non è un lettore di RSS gratuito o freemium. Questo, spiega il fondatore Shabanov, per non fargli fare la fine Google Reader o Digg Reader e chiudere all’improvviso. BazQux costa 30 dollari all’anno (IVA esclusa), ma è possibile anche sottoscrivere un abbonamento da 29 dollari se il servizio ti è particolarmente gradito. Se invece vuoi un abbonamento a vita, puoi pagare una volta sola 249$ e non avere più pensieri. Hai anche diritto a un rimborso entro 30 giorni dall’acquisto, se non fossi pienamente soddisfatto. Puoi pagare con carta di credito, PayPal, Ama­zon Pay o FastSpring.

Saverio Tips

Apprezzo molto questo lettore di Feed RSS. Ti basta iscriverti ai feed dei tuoi siti web preferiti per monitorare qualsiasi cosa, non solo post dei blog. Io lo uso spesso per monitorare molte fonti contemporaneamente, senza perdermi nessun aggiornamento o collegarmi a tutti i singoli siti o profili social, risparmiando davvero molto tempo. Non trovi l’RSS del sito o la fonte che vuoi monitorare ne è sprovvista? Ecco 4 possibili soluzioni:

Alternative

Un’alternativa più famosa a BazQux è Feedly, un software freemium progettato per organizzare e leggere i tuoi feed RSS. Ha un’interfaccia meno semplice, ma offre alcuni vantaggi aggiuntivi come la possibilità di aggiungere tra i propri feed monitorati le iscrizioni ai propri canali YouTube preferiti. Si integra con molte app di lettura su dispositivi mobili e offre la possibilità di salvare i propri articoli o condividerli con molta facilità.

Un’altra variante a BazQux è Inoreader, molto valido per tenersi aggiornati con i feed. Con questo programma hai anche la possibilità di monitorare le novità riguardanti una keyword in particolare, oltre che salvare alcune pagine web per tornarci più avanti, controllare gli aggiornamenti social o recuperare vecchi feed RSS. Inoreader inoltre tiene traccia dei feed che hai già letto, anche se cambi device di lettura (smartphone, PC o tablet).

Perdi ancora tempo a visitare tutti i siti e i profili social uno per uno? Sfrutta la tecnologia RSS e lascia che i contenuti interessanti arrivino direttamente a te: prova BazQux Reader o una delle sue alternative e fammi sapere qual è la tua esperienza.

Conclusioni

Se vuoi evitare di impazzire nel seguire blog, siti, forum, ecc. ogni volta che pubblicano un nuovo contenuto, BazQux Reader diventa una soluzione ottimale, economica ed intuitiva per avere sempre tutto sotto controllo e godersi i contenuti periodicamente o a piacimento durante le settimane.

Disclaimer Ci tengo a precisare che questo contenuto non è di carattere promozionale e la recensione si basa sul testing e sull’utilizzo effettivo da parte mia e del mio team. Sperando che ti possa tornare utile, mi farebbe piacere se lo commentassi e/o lo condividessi sui Social. Grazie!

  • Funzioni
  • Usabilità
  • Prezzo
  • Supporto
4

Voto finale

Media

Pro

  • Interfaccia pulita per la lettura
  • Veloce e aggiornato
  • Utilizzabile su molti dispositivi

Contro

  • Lettore RSS a pagamento
  • Non semplice da integrare con le app

Lascia un commento